Appena inaugurato, già oltraggiato: rifiuti davanti al murales contro l’inquinamento

Il murales chiamato "Mitile ignoto" era stato inaugurato pochi giorn fa per sensibilizzare contro l'inquinamento. Il suo messaggio non è evidentemente stato recepito

Era stato inaugurato sabato scorso alla spiaggia di Collemarino ma qualcuno ha pensato già di oltraggiarlo lasciando ai suoi piedi pneumatici, ferraglia e bottiglie. Il “Mitile” ignoto è stato dipinto dall’artista veneto Pier Paolo Spinazzè conosciuto artisticamente come “CIBO”. Nelle intenzioni, lo street artist avrebbe dovuto sensibilizzare contro l’inquinamento da microplastiche, ma il concetto non è evidentemente piaciuto a qualche incivile. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

rifiuti davanti al murales milite ignoto spiaggia di collemarino-6

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ricercato in Italia, faceva la bella vita a Santo Domingo: preso latitante marchigiano

  • Incendio alla baia, le fiamme divorano il ristorante Spiaggia Bonetti

  • La polizia gli chiede i documenti e lui si rifiuta: «Non siete legittimati a farlo»

  • Alba di fuoco a Portonovo, ogni ipotesi aperta. Bonetti: «Una tragedia ma ripartiremo»

  • Piazza del Papa come un ring, volano anche bottiglie di vetro: tre giovani in ospedale

  • I sentieri del Conero, 7 itinerari per veri duri (o quasi): la classifica completa

Torna su
AnconaToday è in caricamento