Lotta all'abusivismo, Cna: «Stretta necessaria per il bene della legalità»

Cna Ancona ha accolto con soddisfazione la notizia che i Carabinieri del comando provinciale hanno dichiarato guerra all’abusivismo in riva al mare

Loredana Giacomini

Cna Ancona ha accolto con soddisfazione la notizia che i Carabinieri del comando provinciale hanno dichiarato guerra all’abusivismo in riva al mare. «L’intervento messo in campo – spiega la presidente di Cna Ancona Loredana Giacomini - era atteso e sperato. Non solo per combattere una concorrenza sleale ai tanti commercianti che rispettano le norme e pagano le tasse, ma anche per il decoro del territorio. Non è infatti più possibile continuare a tollerare questo fenomeno che inquina l’economia e rende più brutte e volgari le nostre città. Ancona, sostiene la Giacomini, è una città che sta facendo sforzi ed investimenti importanti per diventare il punto di riferimento della regione, come giustamente deve essere un capoluogo. In questo contesto esprimiamo sostegno alle forze dell’ordine quando mettono in capo azioni contro gli abusivi e allo stesso tempo appoggiamo l’amministrazione quando usa strumenti coercitivi nei confronti di quei locali che possono turbare l’ordine pubblico: la legge va fatta rispettare e non è più possibile tollerare fenomeni che rendono le nostre città insicure».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • Il titolare ubriaco serve i clienti, il questore chiude il bar: «Ritrovo di pregiudicati»

  • Addio a Attilio Sciarrillo, titolare della farmacia di via Ascoli Piceno

Torna su
AnconaToday è in caricamento