Messi concittadino di Leopardi, il fuoriclasse riceve il certificato elettorale

All'anagrafe di Recanati risulta iscritto un cittadino speciale. Sì, è proprio il fuoriclasse del Barcellona che ha ricevuto il certificato elettorale per le amministrative

Lionel Messi

All’anagrafe del Comune di Recanati risulta iscritto un cittadino speciale. Si chiama Lionel Messi ed è proprio lui, il fuoriclasse del Barcellona che nel proprio albero genealogico conta un trisavolo residente nella stessa città di Leopardi. Per questo motivo il numero 10 blaugrana ha ricevuto la cartella elettorale via raccomandata al suo indirizzo di Barcellona.

A confermare la notizia è stato il sindaco di Recanati, Francesco Fiordomo, sul proprio profilo Facebook con un post del 1 maggio: “Niente da fare. Qualche giorno fa è partita la cartolina per il concittadino illustre. Avendo la doppia cittadinanza il 26 maggio potrebbe presentarsi a Recanati e votare per il nuovo Sindaco e per il nuovo Consiglio Comunale. Dopo la super doppietta di stasera e la finale di Coppa Campioni ad un passo credo proprio che non ci farà la sorpresa. L'invito però per la cittadinanza onoraria è partito da tempo. La sua storia e le origini recanatesi della famiglia (ne parlai, tra i primi, da giornalista tanti anni fa...) affascina e quando la raccontiamo ai ragazzi del Campus l'infinito restano a bocca aperta”. La pulce si presenterà dunque ai seggi del 26 maggio per votare alle Europee e alle amministrative? Il sindaco è pessimista, ma se c'è uno che può far avverare i sogni è proprio Lionel Messi. Cittadino di Recanati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ricercato in Italia, faceva la bella vita a Santo Domingo: preso latitante marchigiano

  • La polizia gli chiede i documenti e lui si rifiuta: «Non siete legittimati a farlo»

  • Piazza del Papa come un ring, volano anche bottiglie di vetro: tre giovani in ospedale

  • I sentieri del Conero, 7 itinerari per veri duri (o quasi): la classifica completa

  • Filo diretto tra Ancona e le isole, Volotea annuncia nuove destinazioni in Sicilia e Sardegna

  • Botte da orbi tra sorelle, show sotto gli occhi del vicinato: una finisce all'ospedale

Torna su
AnconaToday è in caricamento