Italia Nostra a bordo di AF Claudia: «Bene gli scrubbers, ma ora spostate i traghetti»

una rappresentanza di Italia Nostra ha partecipato alla conferenza stampa per illustrare le misure in adeguamento alle nuove normative antinquinamento sulla navigazione che entreranno in vigore il 1 gennaio 2020

Questa mattina, su invito della Adria Ferries, anche una rappresentanza di Italia Nostra ha partecipato alla conferenza stampa per illustrare le misure in adeguamento alle nuove normative antinquinamento sulla navigazione che entreranno in vigore il 1 gennaio 2020.

Il presidente Maurizio Sebastiani ha preso la parola complimentandosi con le dichiarate intenzioni di puntare sulla sostenibilità della navigazione e per la rapidità con la quale sono state assunte le iniziative di adeguamento alle normative. “Il presidente di Italia Nostra – si legge in una nota stampa di Italia Nostra- ha posto alcune domande di natura tecnica sulla efficacia ed efficienza degli scrubbers installati sulla nave Claudia che hanno dato origine ad un approfondimento, ritenuto al momento soddisfacente, che sarà ulteriormente oggetto di scambio di informazioni e documentazione. Italia Nostra ha infine riaffermato la assoluta necessità che, in prospettiva della realizzazione della “penisola” e quindi della liberazione dal traffico commerciale del porto storico, romano e vanvitelliano, si proceda adesso allo spostamento dei traghetti sui moli liberati dai silos. Questa misura avrebbe come conseguenza immediata la riduzione del traffico Tir ed automobilistico, oggi presente sui moli storici fino all’Arco di Traiano, e la eliminazione delle famigerate reti che impediscono, tuttora, la ricongiunzione della città al suo Porto Storico".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Nell'auto una spesa per più di mille euro, polizia chiede e loro danno risposte diverse

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Cade fuliggine dal cielo, residenti preoccupati: arriva l'Arpam per i controlli

  • Lite temeraria, condannata la palestra chiusa da 6 mesi: ipotesi class action per i clienti

Torna su
AnconaToday è in caricamento