Inaugurata la nuova sede di Inlingua: «Credo negli Archi, quartiere strategico»

Anche il sindaco Mancinelli al taglio del nastro della nuova location dell'istituto per l'apprendimento delle lingue. La titolare Pamela Conti: «Scommetto in questo rione»

Il taglio del nastro nella nuova sede di Inlingua

Anche il sindaco Valeria Mancinelli ha partecipato all’inaugurazione della nuova sede di Inlingua, storico istituto per l’apprendimento delle lingue straniere. Il taglio del nastro si è tenuto ieri pomeriggio in via Marconi 26, davanti al parcheggio degli Archi.

Entusiasta la titolare, Pamela Conti, originaria di Maiolati, madre di due bambine, sposata con Luca Pierlorenzi, ex bandiera della Stamura Basket. «Ho scelto gli Archi perché questa è un’area strategica per la città, a vocazione internazionale e offre buona possibilità di parcheggio - ha spiegato l’imprenditrice -. E poi tra pochi mesi il quartiere verrà riqualificato in modo importante». Il riferimento è al maxi progetto di restyling degli Archi nell’ambito del Bando per le Periferie: a dicembre il Comune ha avviato le procedure per l’affidamento dei primi due appalti, relativi a via XXIX Settembre e piazza del Crocifisso.

«La nuova sede degli Archi è grande, accogliente e ci consentirà di svolgere le attività di docenza per gruppi, singoli, adulti e bambini, ospitare eventi interculturali, centri estivi e laboratori linguistici dedicati agli adulti e ai bambini - ha aggiunto Pamela Conti -. Abbiamo creato spazi adatti ad ogni esigenza, con corsi di Disney English, workshop professionalizzanti, seminari e certificazioni linguistiche. Un ringraziamento va all’ingegner Paolo Belvederesi, all’architetto Alessia Scarpeccio per la progettazione e alla mia consulente Cristina Andreoli, oltre alla mia famiglia e a mio suocero che hanno creduto in me e mi hanno sostenuta». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile frontale tra due auto, tragedia al tramonto: un morto e un ferito grave

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Tragedia in casa, trovato morto un papà di 44 anni

  • Tragico investimento in via Conca, l'uomo è morto in ospedale

  • Ucciso da un'auto davanti all'ospedale, Giuseppe era andato a trovare la moglie

  • Tragedia al cantiere, muore un operaio

Torna su
AnconaToday è in caricamento