L’Arco del Cardeto sta per riaprire, countdown per l’avvio del cantiere

Per l'avvio dei lavori che metteranno in sicurezza l'arco chiuso lo scorso gennaio è ormai scattato il conto alla rovescia

L'arco chiuso al passaggio

L’Arco del Cardeto riaprirà nel giro di un mese ed entro il prossimo fine settimana partiranno i lavori per la messa in sicurezza del passaggio chiuso lo scorso gennaio. L’assessore alle manutenzioni e alla sicurezza Stefano Foresi ha spiegato a margine del consiglio comunale che i lavori progettati dal Demanio e avallati dalla Sprintendenza dureranno una ventina di giorni. 

Quattro mesi fa la caduta di alcuni massi aveva portato allo sbarramento dell’arco del Belvedere Pablo Neruda con una doppia struttura metallica sia dalla parte di via del Faro che da quella del punto panoramico. Le grate erano state installate dai tecnici del Demanio, proprietario dell’area. La caduta dei massi era stata segnalata al Comune circa un mese prima e l’amministrazione si era dunque attivata su due fronti: l’installazione delle staccionate di legno per impedire il transito e l’ordinanza alla quale il Demanio ha ottemperano con la chiusura metallica. 
 

Potrebbe interessarti

  • Trattorie fuoriporta ad Ancona, le migliori 5 secondo il Gambero Rosso

  • Detenzione di armi, obblighi e scadenze della nuova legge: cosa si deve fare

  • Forno a microonde, i vantaggi e rischi per la salute: tutto quello che devi sapere

  • Francesco Facchinetti in riviera con "La vacanza perfetta": quando e come vedere la sfida in tv

I più letti della settimana

  • Orrore in mare, il cadavere di un uomo riaffiora dall'acqua a un miglio dalla costa

  • La sua moto travolta in autostrada, centauro morto dopo lo schianto

  • Va al cimitero per pregare il figlio, poi viene travolta: Silvana muore a 64 anni

  • La moglie non lo vede rientrare, marito trovato morto a casa di un amico

  • Annegata dopo un tuffo con l'amica, Sofia ha lottato ma non ce l'ha fatta

  • Schianto frontale tra auto e moto, centuaro a terra: paura sulla provinciale

Torna su
AnconaToday è in caricamento